Villa della Regina

Nei primi decenni del ‘600 il cardinale Maurizio di Savoia, figlio del duca Carlo Emanuele I, radunava in questa «Vigna», che si rifà ai modelli delle ville romane, gli accademici Solinghi;

il secolo successivo la regina Anna d'Orleans, moglie di Vittorio Amedeo li, la scelse come dimora collinare; nell’800 passò alle Figlie dei Militari.

Attualmente è in corso il recupero dell'intero straordinario complesso: con percorsi storici nel giardino e nel parco con padiglioni e fontane, nelle sale con decorazioni seisettecentesche verrà allestito il Museo della Residenza, mentre altri spazi saranno destinati a centro di documentazione e laboratori storico-didattici.